it | en |

Aziende in crisi, il 2023 non mostra segni di miglioramento e il nuovo Codice della crisi d’impresa non aiuta – Gianfranco Arpea intervistato da Milano Finanza

Su Milano Finanza un interessante approfondimento sull’attuale scenario della Crisi d’impresa e all’aumento delle procedure di liquidazione giudiziale e fallimento nel corso del 2023.
Infatti, i dati elaborati dall’Osservatorio Cherry Sea hanno messo in luce che nel 2023 sono state aperte più di 7mila nuove procedure, delle quali la maggioranza sono riconducibili a liquidazione giudiziali.

Gianfranco Arpea, intervistato sul tema, ha spiegato che “I dati mostrano una tendenza fisiologica: il sorpasso delle liquidazioni giudiziarie rispetto alle procedure fallimentari, ormai in esaurimento, e un aumento generale delle insolvenze, amplificato dal termine delle misure di sostegno alle imprese adottate durante la pandemia e dal calo della produzione segnalato dall’Istat nel 2023. La sfida resta intercettare le crisi in fase embrionale e, in ogni caso, prima che diventino irreversibili“.

L’approfondimento completo è disponibile qui.