it | en |

Decreto ex-Ilva: effetti e prospettive per l’industria italiana – Gianfranco Arpea intervistato da Economy Magazine

Il pacchetto di misure volte a fronteggiare l’emergenza industriale dello stabilimento del Gruppo ILVA è ora in vigore.
Il Decreto, emanato dal Governo per garantire la continuità produttiva e occupazionale dell’impianto e delle imprese del suo indotto, noto come decreto Ex-Ilva (D.L. 18 gennaio 2024, n. 4), si applica anche a tutte le attuali e future situazioni di crisi aziendale.

Economy Magazine ha condotto un’analisi approfondita sull’argomento e ha intervistato diversi esperti per comprendere gli impatti e le prospettive che il decreto potrebbe avere sull’industria italiana.

Tra gli intervistati anche Gianfranco Arpea che ha sottolineato l’importanza delle nuove norme a fini di interesse pubblico, spiegando che “la concessione a titolo gratuito della garanzia del Fondo per le PMI alla piccola o media impresa fornitrice che presenti difficoltà di accesso al credito a condizione che l’impresa richiedente abbia prodotto negli ultimi due esercizi oltre il 50% del fatturato nei confronti dell’impresa. Si tratta di un inedito intervento verticale di Stato nella filiera industriale ed economica e di tutela degli stakeholder. Si intravede con chiarezza l’obiettivo di alimentare la circolazione del credito contenendo gli oneri correlati al rimborso del finanziamento e riducendo il rischio di incaglio in fase di cessione del credito“.

L’articolo completo è disponibile qui.